9:00-13.00 / 15.00-18.00

  • orto osteo posturodonzia

Ortodonzia Osteopatia Posturologia

il bio attivatore amcop e l'osteopatia

L'osteopatia si basa principalmente sul concetto di orizzontalità delle superfici occlusali e dello sguardo, nonchè sulla fisiologia del cranio e della colonna e dei rapporti fra queste due strutture (sistema cranio-sacrale) in considerazione del rapporto tra sfenoide e occipite (S.S.B. sinfisi-sfeno-basilare) e per quanto queste strutture influiscano sulla postura e sulla dinamica mandibolare.
Il cranio quindi è posizionato sulla colonna vertebrale e traduce fedelmente gli schemi posturali.
Il piano occlusale orizzontale definisce l'orizzontalità dello sguardo e partecipa all'equilibrio posturale.
La cucitura della base cranica si produce a livello della sincondrosi-sfeno-basilare (S.S.B.), dove lo sfenoide si articola attraverso una struttura cartilaginea, con l'occipite, lo sfenoide e l'unica zona neutra meccanica e funzionale del cranio, e costituisce il centro del cranio.
Questa sutura ha la funzione di dirigere la mobilità della parete anteriore del cranio, soprattutto il mascellare superiore.
Mentre l'altro osso che partecipa alla S.S.B., l'occipite, dirige il settore cranico posteriore e particolarmente la mandibola.
L'odontoiatra deve essere l'architetto del cranio e assume un ruolo di equilibrio delle prime due vertebre cervicali C1 atlante e C2 epistrofeo, mentre C3 rappresenta la vertebra di equilibrio cranico.

  • La postura nasce nel e dal cranio, dalla sincondrosi-sfeno-basilare (SSB), luogo e centro primario della crescita cranio-facciale
  • La SSB rappresenta un luogo di convergenza degli assi di rotazione delle altre parti scheletriche
  • La SSB è sede di flessoestensioni, rotazioni, lateroflessioni e torsioni fra l'occipite e lo sfenoide
La malocclusione si presenta come una vera scoliosi cranica, con conseguente scompenso posturale

ssb rapporto fra lesioni craniche e postura

CONCETTO CRANICO

Il cranio è il riflesso dei denti, i denti sono il riflesso del cranio.
Bisogna, perciò, saper valutare la funzione occlusale sulla base delle asimmetrie craniche; se il cranio non è simmetrico, anche la mandibola non lo è e tutto è in disequilibrio.
Prima di ripristinare una mandibola, bisogna ripristinare il cranio C0 (Occipite) sulla colonna, C1-C2 su C3.
L'asse cerniera della bocca, quella vera, è quella della cervicale. La testa può essere considerata come un pendolo che ha il suo baricentro.

In ortodonzia è importante trattare il cranio soprattutto nei bambini con un'azione preventiva, intercettiva. Il cranio di un bambino deve essere in condizione ottimale durante tutta la fase di sviluppo per tenere in equilibrio la postura.

scompenso posturale

CONCETTO OSTEOPATICO

Il concetto osteopatico dell'occlusione tratta l'uomo in un contesto sistemico, cioè globale, e stabilisce un contatto tra osteopatia, scienza olistica e l'odontoiatria, scienza medica molto specialistica. L'osteopatia definisce l'occlusione come la traduzione dell'equilibrio intra-cranico dell'individuo nella relazione cranio-mandibolare. Questi dispositivi multifunzionali elastodontici si rivelano in perfetta armonia con il concetto osteopatico riservato all'ortopedia dento-maxillo-facciale e, quindi, allo sviluppo dell'oralità e del sistema psico-motorio del bambino.
Il concetto è di tralasciare il sintomo a favore di una medicina che si interssa più alle disfunzioni del sistema; non bisogna aspettare il sintomo occlusale per intraprendere un trattamento. Per guarire è più positivo il prevenire. Le caratteristiche tecniche del bio attivatore Amcop, unitamente alla comodità di utilizzo, rendono il dispositivo stesso particolarmente importante nella stimolazione della crescita dento-scheletrica e nel recupero delle problematiche disfunzionali dell'individuo e, quindi, nelle cause delle malocclusioni.

L’OCCLUSIONE,
LO SPECCHIO DELL’EQUILIBRIO POSTURALE

L'occlusione è un processo evolutivo, dinamico, continuo. E' lo specchio dell'equilibrio posturale.

L'occlusione agisce come una vera e propria sutura aperta, punto di sfogo delle costrizioni del cranio.
L'occlusione conforma la matrice posturale. Una malocclusione è la conseguenza di problemi disfunzionali del paziente associati a dismorfosi più o meno gravi. Quanto più precoce ed intercettivo sarà l'inizio del trattamento, tanto maggiore sarà il possibile recupero fisiologico della corretta forma e funzione. Il lavoro intercettivo ha lo scopo di semplificare il trattamento ortodontico e non prevede, quindi, estrazioni di denti sani per il recupero di spazi in arcata. Ripristina le diverse dismetrie del sistema dento-cranio-facciale (ortopedia) e le funzioni neurovegetative della bocca, quali la suzione-deglutizione, la respirazione, la masticazione e la fonazione. Questo tipo di trattamento, quindi, consente un eventuale successivo trattamento con dispositivi indicati per il corretto allineamento dentale, su strutture cranio-mandibolari ben armonizzate ed equilibrate. Così si abbreviano i tempi in maniera sostanziale e si limita l'eventuale comparsa di recidive a trattamento ultimato. Inoltre, la postura dipende dall'equilibrio cranio-cervico-mandibolare e, quindi, con il recupero della corretta posizione del massiccio cefalico e dei dismorfismi cranio-facciali, che sono correlati alle lesioni della sinfisi sfeno-basilare , sarà anche possibile il ripristino delle prime vertebre della cervicale, per un costante controllo della postura.

Il dentista deve essere l'architetto del cranio
per una corretta relazione dento-cranio-cervico-mandibolare, e quindi posturale

scompenso posturale

IL BIO ATTIVATORE AMCOP È UN VALIDISSIMO DISPOSITIVO ADATTO AL RECUPERO DI DETERMINATE PROBLEMATICHE CRANIALI E DI GRANDE AIUTO AL LAVORO DELL'OSTEOPATA

Ortodopedia Cranio Facciale

SCOPRI DI PIù

Ortodonzia Osteopatia Posturologia

SCOPRI DI PIù

I Bio Attivatori A.M.C.O.P. sono protetti da brevetto depositato.
La nostra azienda non effettua vendita diretta a privati.
I Bio Attivatori A.M.C.O.P. sono distribuiti esclusivamente da Micerium S.p.A.